Chi siamo (Lista adesioni in aggiornamento)

ANA – Associazione Nazionale Archeologi
ARCHIM – Archivisti in Movimento

ANAI – Associazione Nazionale Archivistica Italiana
La Ragione del Restauro
FPCGIL – Funzione Pubblica CGIL
Assotecnici
Associazione Venti Maggio
CIA – Confederazione Italiana Archeologi
Federazione Unsa Beni Culturali
FAP – Federazione Archeologi Professionisti 
CNAP – Confederazione Nazionale Archeologi Professionisti 
GAR – Gruppo Archeologico Romano
ACTA – Associazione Consulenti Terziario Avanzato
Associazione Ranuccio Bianchi Bandinelli
AgenQuadri CGIL
SAU – Storici dell’Arte Unitari
Strade – sindacato traduttori editoriali
Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico
CGIL – Consulta del Lavoro Professionale
Alleanza Cooperative Turismo
Alleanza Cooperative Cultura
SAMI – Società degli Archeologi Medievisti Italiani
IA-CS – Associazione Italiana dei Conservation Scientists
STRADE – Sindacato dei Traduttori Editoriali
Storici dell’Arte in Movimento
Associazione Universitaria Archeologia Udine
AITI – Associazione Italiana Traduttori e Interpreti
Chimici per un’ora
Federagit – Federazione Guide ed Accompagnatori turistici
Archivitaliani
Fillea Cgil Restauro e Archeologia
TILT
Abbracciamo la Cultura
Associazione daSud
Giovani bibliotecari e aspiranti
Teatro Valle Occupato
Angelo Mai Altrove Occupato
FLC CGIL Nazionale
Archeologia Medievale
ADI – Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca Italiani
UILPA – UIL Pubblica Amministrazione
Archeologhe che (r)esistono
Link Coordinamento Nazionale Universitari
Rete della Conoscenza
Associazione Italiana Biblioteche – AIB
Macao

Sale Docks
Ex Asilo Filangieri
Teatro Rossi Aperto
Nuovo Cinema Palazzo

 

Per aderire, come singoli e come organizzazioni: 500no@archeologi.org

spagna_proteste_manifestazioni_crisi

Annunci

7 pensieri su “Chi siamo (Lista adesioni in aggiornamento)

  1. Aderisco alla manifestazione e alla protesta . La cultura e i beni culturali possiamo definirli , eufemisticamente, la cenerentola dell’Italia insieme alla ricerca e all’Università . Questo e’ il frutto di un divario sociale sempre più grande che si sta producendo nel nostro paese tra le diverse classi sociali. L’accesso e’ riservato a chi ha i soldi , una vera discriminazione . Il ministro Braj dimostra come tutto il governo Letta di guardare solo ai disegni e alle strategie delle élite . Con il suo comportamento casual ci prende per cretini ma non ci caschiamo. Dovrebbe promuovere la partecipazione italiana ai nuovi e innovativi programmi europei sulla cultura e la ricerca pensa solo a portare a New York la festa della Taranta. Si leggesse De Martino e guardasse i docufilm di Di Gianni eviterebbe di esportare questa sottocultura che ha invaso i media e la politica. Intanto il nostro patrimonio viene disperso e abbandonato. Pino Lacicerchia , Sindaco di Craco

  2. Aderisco come socia dell’Ana Puglia alla manifestazione anche se non posso essere presente.Sono anni che vengono formati nelle Università Italiane i laureati e specializzati in archeologia , ma a quanto pare ancora la loro “professionalità” non è riconosciuta e quindi si crea confusione.Chi sono gli archeologi? Quale pecorso universitario, titoli, competenze esperienze devono avere fatto per essere definiti archeoilogi? Ma soprattutto i catalogatori.Ho catalogato migliaia di reperti archeologici e posso mettere a disposizione competenze ed esperienze, ho anche formato catalogatori.Ci sono casse e casse di reperti ancora non inventariati, figuriamoci se catalogati; mancano schede stratigrafiche .Insomma c’è o meglio ci sarebbe un grandissimo lavoro da fare.Quello che non condivido affatto è il discrimine dell’età.Lo trovo anticostituzionale.

  3. Come membro della VII commissione “Cultura” del Senato e come segretario del Partito Socialista Italiano aderisco con molto piacere alla manifestazione. Da tempo è una mia personale battaglia, nell’Aula del Parlamento e nelle piazze, il rilancio della cultura come valore e come risorsa per la rinascita del nostro Paese. Sarà mio impegno presentare nella prossima settimana una interrogazione scritta al ministro con tutte le giuste richieste contenute nel manifesto dell’incontro di domani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...